onlus: incontro a due ed incontro a tre

per sapere se una onlus e’ un ente privato o pubblico bisogna prima calcolare bene la sua velocita’ di oscillazione e la distanza. Altrimenti vedere se interloquisce con un donatore o un destinatario

le onlus hanno sempre la risposta pronta, a seconda di chi hanno di fronte. Per esempio il barrios, onlus del quartiere barona, milano, ottiene finanziamenti in virtu’ delle sue finalita’ pubbliche

 

Milano, 14 ottobre 2009. Nel quadro degli interventi a favore del sociale, il Gruppo bancario Credito Valtellinese ha inaugurato un’aula informatica presso il Centro Barrios nel quartiere Barona a Milano. Grazie alle 12 postazioni computer di ultima generazione donate, ora il Centro è stato dotato di una moderna aula pc per consentire ai ragazzi di frequentare i corsi informatici organizzati dal Centro e di navigare in internet.
Il Direttore Generale del Credito Artigiano, Luciano Camagni, ha dichiarato: “questa donazione si inserisce nel contesto delle attività che il Gruppo Creval realizza sul territorio a favore del sociale, in particolare a favore delle nuove generazioni.”
http://www.barrios.it

A vedere questa donazione del Credito Artigiano si pensa subito al Barrios come ad un ente pubblico ed invece, sorpresa: se si prova a chiedere loro un qualunque diritto concesso a chi usufruisce di questi servizi, come per esempio la visione dei conti con tutte le entrate e le uscite, vengono prontamente negate con la pretesa di essere un ente privato.

barrios (1)

incontro a due onlus-donatore: il Barrios si dichiara ente pubblico

barrios (2)

incontro a due onlus-destinatario: il Barrios si dichiara ente privato

barrios (3)

incontro a tre onlus-donatore-destinatario: come si dichiarera’ il Barrios, pubblico o privato?

immagini sopra (la Cariplo e’ una fondazione che spesso foraggia il Barrios, quartiere inteso come zona della citta’ e’ invece il destinatario di questa onlus >sito): la onlus puo’ giocare sull’ambiguita’ pubblico privato grazie all’assenza dei  donatori quando nega il diritto di far vedere i conti ed all’assenza dei destinatari quando si professa ente pubblico: cosa succederebbe se l’incontro fosse a tre? Il barrios si dichiarerebbe ente pubblico o privato?

                                                       post 245 

Posted in onlus, pubblico privato, Uncategorized.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *