Perché gli italiani lo perdonano ancora?

Gradini. Definizione. Data una serie di scelte rappresentate nell’immagine da gradini, l’uomo scegliera’ sempre il gradino piu’ alto.

Molte volte invece non si sceglie il gradino piu’ alto, come nell’esempio della immagine sotto, il premier italiano, posizione affidata a Berlusconi, personaggio che mostra sempre piu’ la sua mediocrita’. 

Il NYT e il dibattito su Berlusconi
“Perché gli italiani lo perdonano ancora?”Sull’edizione online del quotidiano ampio spazio dedicato agli scandali recenti. Titolo: “Decadence and Democracy in Italy”. Gli interventi di giornalisti, studiosi, sociologi. Il ruolo “decorativo” delle donne. “Gli italiani sono arrivati al punto di rottura. Non, però, l’elite politica ed economica”PERCHE’ gli italiani tollerano da così tanto tempo tutto quel che ruota intorno a Silvio Berlusconi? Se questo, e in che misura, rappresenti un punto critico per il nostro Paese se lo chiede il New York Times che al tema dedica un ampia discussione nelle pagine “Room for Debate” dell’edizione online. Titolo: “Decadence and Democracy in Italy 1”. Sette interventi, da quello di Federico Varese, ordinario di Criminologia alla Oxford University e autore di “Mafia on the Move: How Organized Crime Conquers New Territories”, a quello di Chiara Volpato, che insegna Psicologia sociale a Milano Bicocca e il cui contributo si intitola, in modo eloquente, “Women’s Decorative Role”, alle analisi di Clare Watters dell’università di Birmingham e dei giornalisti Maurizio Molinari, Alexander Stille, Antonio Monda, Eloisa Morra.
NYT parte dal cosiddetto Rubygate, cita le intercettazioni “secondo le quali Berlusconi avrebbe avuto rapporti con Karima el-Mahroug da quando questa era minorenne”, parla dell’inchiesta e delle altre ragazze. “Tuttavia – si legge – meno del 50 per cento degli italiani chiede le sue dimissioni. E, al momento, il suo futuro politico sembra sicuro”. L’interrogativo: perché gli italiani – in particolare le donne – continuano a sopportare da così tanto tempo le sue “buffonate”?
http://www.nytimes.com/roomfordebate/2011/01/26/decadence-and-democracy-in-italy

Sopra un articolo del NYT su Berlusconi: perche’ gli italiani continuano a votare Berlusconi anche se non e’ la scelta migliore per il Paese?
E’ un tipico esempio di scale sovrapposte, perche’ se nella scala dei premier Berlusconi occuperebbe la seconda freccia gialla, quella piu’ in basso sui gradini, c’e’ un’altra scala, nascosta, relativa ad un valore che agli italiani sta molto a cuore: quella dell’unita’ d’Italia.
Per cui Berlusconi, che s’e’ fatto garante negli anni ’90 di questa unita’ con un partito, Forza Italia, che gia’ nel nome dichiarava i propri obiettivi  in contrapposizione con La lega Nord, nata pochi anni prima, viene visto come il salvatore della patria dalla secessione della Padania.
Gli italiani tra  la secessione e perdonare tutto a Berlusconi hanno scelto finora la seconda
Anni 90: nasce la Lega Nord, e subito dopo Forza Italia. Nell’immagine sopra in blu il percorso di Berlusconi, che pur trattando con la mafia tratta con il sud. In rosso invece il percorso di Umberto Bossi: solo Padania. Per questi motivi (piu’ il suo pensiero fisso di importare la dittatura in Italia)  Berlusconi dorme sonni tranquilli di fronte ai guai giudiziari sicuro che gli italiani gli perdoneranno tutto purche’ tenga l’Italia unita

                                                                                                               post 200 
Posted in Uncategorized.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *