tempo

vedi anche gradini e tempo on-off
tempo


Non sempre lo scorrere del tempo è scontato, certe volte ci riscopriamo a pensare all’esistenza di un qualcosa senza, come certe persone anziane che immaginiamo tali tutta la vita. Poi ogni tanto qualcuno di loro ci dice “ah sono stato giovane anch’io”, costringendoci a lavorare per rendere piu’ scuri i loro capelli, piu’ liscia la loro pelle. Nella galleria sotto un lavoro del fotografo Bobby Adams (http://www.bobbyneeladams.com/age.html) che ci risparmia la fatica.
Stabilendo una gerarchia, un pensiero che tenga conto dello scorrere del tempo sara’ situato su un gradino piu’ alto rispetto ad una concezione statica. Tutta la nostra concezione dell’universo e degli oggetti che ci circondano ha queste due concezioni, per cui ogni volta ci ritroviamo a pensare ad un qualcosa di fermo per poi arrivare alla conclusione che no, si muove. I piu’ smaliziati passano direttamente alla fase in movimento saltando il passaggio statico. Nel concepire le mappe mentali, per esempio, Tony Buzan, che passa per il capostipite di questi schemi gerarchici-associativi, non poteva pensare direttamente ad un qualcosa che si muove saltando il primo passaggio?


post 15

Posted in tempo, Uncategorized.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *